Eventi lungo la Francigena

Tu sei qui

La Via Francigena si presenta oggi come la spina dorsale di un racconto culturale, religioso, e anche turistico.
Alcuni eventi della tradizione, altri attuali, sono strettamente legati al percorso francigeno e durante l’anno è possibile ritrovarsi nel bel mezzo di feste e rievocazioni storiche del passaggio dei pellegrini: dalle rievocazioni medievali che riportano a tempi in cui la figura del pellegrino era una costante dei racconti e del quotidiano all'arte e alla cultura che sempre accompagnano questi grandi percorsi europei nella contemporaneità. I nuovi pellegrini si incontrano in festival e "maratone" non competitive, come nello spirito del cammino, per condividere esperienze e paesaggi.

 

labirinto sulla facciata del Duomo di san Martino a Lucca
 

Il 27 aprile, a Lucca, si festeggia santa Zita. In sua memoria si rammentano i miracoli di cui fu protagonista di cui il più noto è quello la trasformazione del pane in fiori. In questi giorni, in omaggio alla santa e al miracolo dei fiori, la piazza antistante la chiesa di San Frediano diventa un giardino e così le piazze vicine, l'Anfiteatro, la piazza degli scalpellini.

Gli appuntamenti si concentrano nei mesi estivi, più propizi alle iniziative all'aperto, inaugurati ogni anno dalle celebrazioni per san Jacopo, protettore dei pellegrini.

Si festeggia San Jacopo il 24 luglio e, ad a Altopascio, per tutto il mese con mercati, feste e ricostruzioni storiche di vita medievale in paese e presso l'hospitale dei monaci del Tau.

Nel primo fine settimana di settembre, al Castello di Nozzano la più antica festa di rievocazione medievale della Toscana "Il castello rivive". Un ricco programma per due giorni in compagnia di mangia-fuoco, giullari, trampolieri, menestrelli, cantori e musici, soldati e duellanti, angeli, streghe, meretrici, frati e mendichi, in uno spettacolo continuo e sempre diverso di a sera in sera. E per finire, alta cucina, medievale naturalmente, con brindisi finale a base di ippocrasso!

Negli stessi giorni il centro storico di Camaiore ospita "Alla scoperta di Camaiore Medievale e della via Francigena". Sfilate, rievocazioni storiche, spettacoli e scene di vita quotidiana ambientate nel Medioevo e alcuni momenti dedicati al buon cibo, con le degustazioni dei prodotti tipici e del vino medievale. Una due giorni nella quale è protagonista l’antica strada calcata dai pellegrini diretti a Roma.

Il 13 e 14 settembre a Lucca, nel centro storico, una lunga processione storica per le vie della città illuminata da piccole candele, la Luminara in onore del Volto Santo, ricorda la Esaltazione della Santa Croce.

Infine l'11 novembre, a Lucca, nei brevi giorni dell'estate di san Martino si celebra San Martino di Tour. La festa è dedicata al vescovo titolare della cattedrale lucchese, noto per l'episodio del dono del mantello ad un povero pellegrino.

 

i cavalieri del tau di Altopascio

 

Per rilassarsi e immergersi in atmosfere più meditative e intime, in estate, a Lucca e Porcari è dedicato al cammino il "Francigena International Arts Festival" con tanti appuntamenti musicali e culturali per diffondere e abbracciare la cultura, le tradizioni, i concetti appartenenti alla Via Francigena.

Francigena International Arts festival

 

A fine settembre due grandi eventi ludico-sportivi sulla Francigena: FrancigenAmica da Camaiore a Pietrasanta  è la passeggiata per tutti dedicata alla riscoperta di questo tratto della Via Francigena e Francigena Tuscany Marathon. Un evento unico, una passeggita non competitiva e a passo libero per celebrare i valori di solidarietà, uguaglianza, spiritualità del cammino di Sigerico. 4 percorsi con difficoltà crescente di 10, 11, 22 e 42km. da Pietrasanta, a Lucca  passando per Camaiore, Massarosa.

Per i più sportivi, invece, in maggio Francigena Running, stesso percorso ma competitivo, da Pietrasanta a Lucca, lugno al via Francigena.

 

francigena tuscnay marathon