Francesco Xaverio Geminiani

Tu sei qui

Francesco Xaverio Geminiani (Lucca, 5/12/1687 - Dublino, 17/9/1762) è stato un celebre compositore, violinista e trattatista lucchese.
Figlio d'arte, venne avviato agli studi musicali dal padre Giuliano che era violinista della Cappella Palatina di Lucca. La sua formazione proseguì col violinista milanese Carlo Ambrogio Lonati e si perfezionò a Roma sotto la guida di Arcangelo Corelli e in seguito con Alessandro Scarlatti.

Divenne un virtuoso violinista e dal 1707 al 1710 fece parte della Cappella Palatina di Lucca. Nel 1711 divenne primo violino e direttore d'orchestra del teatro dell'Opera di Napoli. Dopo un breve ritorno a Lucca, nel 1714 si recò a Londra dove acquistò come violinista una notoria fama grazie alle sue brillanti interpretazioni. Durante la permanenza a Londra, svolse un'intensa attività di concertista e d'insegnante e si dedicò alla composizione, pubblicando due raccolte di Sonate per violino, una per violoncello, due per clavicembalo, tre di Concerti Grossi e la sua opera più nota, la musica di scena La Foresta incantata. Ispirata da uno dei canti dell'opera letteraria La Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso, La Foresta incantata fu pubblicata per la prima volta a Parigi nel 1754 e racconta dell'assedio di Gerusalemme durante la prima crociata richiamando lo scontro tra il conte Goffredo di Buglione e lo stregone Armida. Le sue Sonate per violino e i Concerti Grossi sono considerati ancora oggi un modello di eccellenza della musica strumentale europea.

Oltre che essere grande esecutore e compositore è molto importante l'attività didattica e teorica di Geminiani: tra i molti trattati che curò sono compresi anche il noto The art of playing on the violin e A treatise on good taste.
Francesco Xaverio Geminiani morì a Dublino il 17 settembre 1762. Nell'anno 2012, in occasione dei 250 anni della sua morte, la Provincia e il Comune di Lucca, insieme all'Associazione Musicale Lucchese, all'Istituto Storico Lucchese e ai club lucchesi Lions Lucca Host e Rotary, sono stati organizzati concerti, conferenze e curata la messa in scena della pantomima La foresta incantata. In occasione di tali celebrazioni è stata apposta anche una targa commemorativa in ricordo delle origini lucchesi del maestro Francesco Xaverio Geminiani.
Il trattato "The art of playing on the violin op.9" è consultabile on line al sito internet del Centro studi Luigi Boccherini di Lucca www.luigiboccherini.it