Parco dell'acquedotto

Tu sei qui

 

Le fontane monumentali e l'Acquedotto del Nottolini    
Il regio archittetto Lorenzo Nottolini, nel 1822  progettò, su richiesta della duchessa di Lucca Maria Luisa di Borbone, un acquedotto che avrebbe portato in città acqua “limpida e pura” ad uso comune attinta dalle colline a pochi chilometri a sud della città stessa.
Questo itinerario di notevole interesse architettonico e naturalistico, inizia  da Lucca
e si snoda tra strade e piazze dove da alcune  fontane monumentali (anch'esse opera del Nottolini)  sgorga questa enorme ricchezza che è la buona acqua. Poco fuori le Mura della città, nel quartiere di S. Concordio in Contrada, il percorso continua seguendo parallelamente l'acquedotto stesso che con i suoi 460 archi in mattoni in stile romanico, raggiunge, dopo oltre 3 km, un  tempietto neoclassico di captazione delle sorgenti nella zona di Guamo.
In questo luogo incontaminato, detto “le parole d'oro” così denominato perchè i contadini avevano scambiato per oro alcune lettere in ottone poste sulle opere dell'ottocentesco acquedotto alle pendici dei monti di Vorno, 18 sorgenti purissime vengono convogliate verso la città diventando così  “l'acqua di Lucca”.  

Parco del Nottolini a Lucca: Centro di Educazione ambientale le "Parole d'oro"

Il Centro di educazione ambientate le “Parole d'oro” si trova nella zona da cui iniziano le sorgenti di ricezione delle acque dell’Acquedotto Nottolini, una grande opera monumentale che unisce tradizione, storia, arte e natura. Il progetto fu terminato nel 1851 per volere della Duchessa di Lucca Maria Luisa di Borbone, dall’Architetto Lorenzo Nottolini.

La particolarità del luogo è dovuta alla bellissima area verde che la circonda: boschi e lunghi percorsi immersi nel verde, percorribili sia a piedi che in bicicletta, portano alla scoperta delle tipicità naturalistiche del territorio. 

L’edificio recentemente ristrutturato “Casa del Fontaniere”, oggi Centro di Educazione Ambientale. è sede dell’Associazione il Tuffetto, che si occupa di organizzare visite guidate e attività didattiche all’interno del parco naturale. 
 
Come raggiungere “Le Parole d'Oro”

Con mezzi propri
Da Lucca si percorre il Viale S. Concordio o la SS12R e si svolta a sinistra in Via di Sottomonte. Si prosegue quindi per la SP26 arrivando nella zona di Guamo. Qui si gira a destra lungo la Via di S. Quirico. Si oltrepassano gli archi dell'Acquedotto del Nottolini fino alla fermata dell'autobus che si trova in un piccolo piazzale. Da qui continua sulla destra sulla strada sterrata lungo il torrente. Il tempo di percorrenza da Lucca è di circa 12 minuti per una distanza di 9 km.

Con mezzi pubblici
VaiBus Lucca - CTTNord
Tel. 0583 587897

Informazioni
Associazione Il Tuffetto
Via della Francese, 8 - San Ginese di Compito (LU)
Tel. 389.7816207 - Email: info@iltuffetto.it - web: www.iltuffetto.it