Chiesa di Santa Caterina

Tu sei qui

Chiesa di Santa Caterina, altare
Indirizzo: 

Via del Crocifisso angolo Via Vittorio Emanuele
Lucca

La Chiesa di Santa Caterina, conosciuta tra i lucchesi come la Chiesa delle Sigaraie, è stata realizzata nella prima metà del Settecento da Francesco Pini ed è il più grande esempio di edilizia religiosa barocca a Lucca.

Recentemente sottoposta a un importante progetto di restauro grazie a una campagna di sensibilizzazione del FAI e alla collaborazione tra Comune di Lucca, Sovrintendenza per beni culturali di Lucca e Ministero per i beni e le attività culturali, è aperta al pubblico su prenotazione.

La chiesa prende il nome dalla grande tela ovale raffigurante "L'estasi di Santa Caterina" di Pompeo Batoni, ora conservata nel Museo di Palazzo Mansi. È caratterizzata dal particolare ingresso angolare che si affaccia su Via Vittorio Emanuele, dalla sua forma ovale e dalle grate sulle pareti interne, che avevano un tempo il compito di nascondere i volti delle suore in preghiera.

L’interno gode di straordinaria bellezza: la cupola, aperta al centro, è fonte di luce ed è decorata da un affresco raffigurante Putti e Santi ad opera di Bartolomeo De Santi.

Orari: 

La Chiesa è visitabile su prenotazione recandosi presso l'ufficio informazioni turistiche Itinera in Piazzale Verdi o contattando lo 0583 583150.
Fino al mese di ottobre incluso, apertura del FAI tutte le terze domeniche del mese con orario 11 - 17.

Prezzi: 

Ingresso libero