San Michele, Piazza Napoleone, Caffè delle Mura

Tu sei qui

La piazza San Michele, che occupa l’originaria area del Foro romano, è caratterizzata dalla mole della chiesa realizzata agli inizi del XIII secolo e dedicata all’Arcangelo guerriero, la cui statua troneggia dalla cuspide della facciata.

Il perimetro della piazza è costituito da antichi palazzi in pietra e laterizi tra i quali spicca, nell’angolo sud-ovest, il rinascimentale Palazzo Pretorio, sede delle antiche magistrature cittadine, progettato dall’artista lucchese Matteo Civitali.

Di fronte alla Chiesa si trova Via di Poggio, da dove si può raggiungere la casa natale di Giacomo Puccini. Poco distante da San Michele si apre la grande piazza dedicata a Napoleone, dove sorge il Palazzo Ducale, sede del potere signorile sin dai tempi di Castruccio Castracani (XIV secolo) e di Paolo Guinigi (XV secolo).

La piazza Napoleone e il Palazzo sono frutto degli interventi voluti nei primi decenni dell’Ottocento da Elisa Baciocchi, sorella di Napoleone, e proseguiti da Maria Luisa di Borbone e dal figlio Carlo Lodovico, raffigurati nel monumento di Lorenzo Bartolini situato al centro della piazza.

Proseguendo verso sud si incontra un’ampia salita alberata che conduce all’Antico Caffè delle Mura storico presidio della passeggiata “buona” delle Mura.