Chiesa di San Frediano

Tu sei qui

Chiesa di San Frediano, mosaico
Indirizzo: 

Piazza San Frediano

L’area di San Frediano è ricca di monumenti e di suggestioni di paesaggio.

Quando ci si trova nella piazza San Frediano, si è immediatamente attratti dal mosaico e invitati a visitare l’interno della basilica, una delle chiese romaniche più suggestive di tutta la Toscana.

L'antica basilica lucchese sarebbe stata fondata per iniziativa del vescovo Frediano (VI secolo) di probabili origini irlandesi. Molto anticamente la chiesa era però dedicata anche a San Vincenzo (Ecclesia ss. Vincenti et Fridiani) e vi era anche annesso un convento. Nostante le varie ristrutturazioni, è possibile ammirare l'impianto medievale della chiesa in tutto il suo splendore anche numerose opere d'arte. E fra queste vanno sicuramente citate: il grande mosaico della facciata (realizzato in parte da artisti di formazione bizantina e parzialmente da artisti vicini alla bottega locale dei Berlinghieri), le notevoli sculture romaniche del fonte battesimale, l'opera marmorea di Jacopo della Quercia (autore a Lucca anche del celebre monumento funebre dedicato ad Ilaria del Carretto), il ciclo di affreschi del bolognese Amico Aspertini, le statue del lucchese Matteo Civitali ed infine le decorazioni delle cappella nobiliari lungo le navate della basilica e quella che custodisce il corpo di Santa Zita.

Si prosegue lungo il fianco destro della chiesa, passando davanti all'abitazione lucchese di Niccolò Paganini e si raggiunge la bella abside sulla piazza del Collegio. Da qui si è chiamati a salire sopra le mura dove si può rivolgere lo sguardo, all’interno, verso il Giardino e il Palazzo Pfranner, e all’esterno, verso il lungofiume e le colline o verso gli spalti esterni delle mura stesse.

Da San Frediano si può raggiungere  Piazza Anfiteatro, disegnata nell’Ottocento dall’architetto Lorenzo Nottolini sulle vestigia dell’Anfiteatro Romano del II secolo d.C..Da qui si entra nella passeggiata di Via Fillungo, la strada più nota e animata della città, su cui si affacciano case medievali e bei palazzi, per la maggior parte del XV e XVI secolo.

Orari: 

Tutti i giorni: dalle 9:30 alle 17, ultimo ingresso ore 16:30.
Sabato dalle 9:30 alle 17:30 ultimo ingresso ore 17.
Durante le celebrazioni stabilite (sabato alle ore 17:30 e domenica ore 12:00) e quelle occasionali non sono consentite le visite turistiche.

Prezzi: 

Intero: € 3
Ridotto: € 2 (gruppi sopra 15 pax. e studenti)
Gratuito: residenti della Provincia di Lucca, portatori di handicap con loro accompagnatore, ragazzi fino a 11 anni

Accessibilità: 

Entrata principale con rampa in alluminio con pendenza del 10% (751x119) con corrimano a destra che si trova a destra della facciata. Entrata Con breve rampa dell'11% all'ingresso. (Fonte: "A ruota libera, itinerari accessibili: Istruzioni per l'uso" Lucca Pisa)