Skip to main content
Submitted by Ant on 2. June 2021
tramonto lungo l'acquedotto di Nottolini

 

Giugno è il mese del solstizio, dell'arrivo dell'estate mai tanto attesa come quest'anno, di grandi cambiamenti e piccole cose che abbiamo imparato ad apprezzare.

 

1 #unselfie... con le lucciole

 

Ci siamo piacevolmente abituati a stupirci anche di piccole cose e a ricercare luoghi inediti anche nella propria città o nel luogo di vacanza preferito di cui conosciamo tuttomapropriotutto e nel quale ci sentimo a casa.

 

lucciole su un prato

 

Quante volte vi siete concessi un aperitivo sulle Mura con i passerotti che vogliono "condividere"...
Quante volte vi siete alzati presto la mattina, come un perfetto lucchese, per fare jogging prima che iniziasse la pesante giornata in giro per Musei e degustazioni di vini in cantina...
Quante volte avete indugiato ad ammirare un tramonto tra le chiome degli alberi...

Ma un selfie con le lucciole di giugno, sugli spalti delle Mura, nel vostro album "i più bei ricordi di Lucca", non ce l'avete ancora.
E' il momento di farlo. Sugli spalti delle Mura, nei pressi di porta Elisa, lungo il corridoio biologico e le sue armoniose erbe selvatiche, dove si danno appuntamento, quando cala il buio, i luminosissimi insetti.

 

 

2 #unapasseggiata... lungo il fiume

 

I pioppi bianchi sfoggiano chiome verde pallido, i pioppi neri chiome dorate, le salie aggiungono toni d'argento. Siamo nel parco fluviale del Serchio, a nemmeno un chilometro dalle mura di Lucca, immersi nella campagna.

 

fiume Serchio a Lucca

 

11 chilometri, un anello di strade bianche tra il ponte san Quirico e il ponte san Pietro, da fare a piedi o in bicicletta, di corsa o lentamente, perdendosi tra un volo di libellula e un frullo di anatre. Tra un fiore di topinambur e il profumo del sambuco.

E poi, in giugno il fiume è in festa. Presso la fattoria urbana degli Albogatti, dal 2 al 19 giugno, chiacchiere, biciclettate, escursioni notturne, cucina degli erbi, picnic, ambiente, musica, compagnia e, anche qui, un'infinità di lucciole, per conoscere Lucca nei momenti di relax.

 

 

3 #unpeccatodigola... lo sciroppo di fiori di sambuco

 

Il profumo di giugno è quello del sambuco che cresce rigoglioso lungo il fiume e sulle colline, con fastose chiome e generosi grappoli di piccoli fiori bianchi. Un banchetto per le api... e anche per noi!!!

 

sciroppo di sambuco

 

Armatevi di cestino per raccogliere i fiori (non esagerate!) e seguite la ricetta per preparare un ottimo e rinfrescante sciroppo su madeinlucca. Durante le passeggiate sarà un delicato ristoro per i bimbi. I più grandi potranno invece optare per un aperitivo leggermente alcolico che rubiamo volentieri al Trentino, preparato con prosecco, seltz, sciroppo di fiori di sambuco o di melissa e foglie di menta.

 

ph: pixabay, r.giomi