Skip to main content
x
lucca di notte

LUCCA DI NOTTE

 

Tre visite guidate da non perdere nel fascino dei paesaggi notturni. Luoghi suggestivi per scoprire Lucca e i dintorni in una luce particolare, quella della luna.

Passo dopo passo si scopre un altro volto della città, luoghi dalle atmosfere magiche poco fuori dalle Mura, illuminati soltanto dalla luna piena. E ancora, immersi nella natura, oasi naturali sotto il cielo stellato in compagnia del canto degli uccelli notturni e delle melodie dell'acqua.

Scopriamoli a piedi per un’insolita sera d’estate, tra storia, natura e un po' di avventura.

 

Lucc’a a piedi di notte, col naso all’insù

 

Bella di giorno, al calar del buio Lucca svela il suo lato più misterioso e romantico. Una città inedita appare quando il sole tramonta e lascia spazio alle luci della notte. Tra palazzi rinascimentali e chiese romaniche, torri con una chioma verde e giardini segreti, angoli sotterranei e un intrico di strade e luoghi che raccontano di storie e leggende sospese nel tempo.

 

cattedrale san martino lucca di notte

 

Ogni passo è una sorpresa: la porta dei Borghi e la porta di San Gervasio delle mura medievali e il fruscio dell'acqua che mormora nel fosso di una delle più caratteristiche vie di Lucca lungo le Mura medioevali; lo splendore del Duomo di San Martino e il profumo inebriante del glicine fiorito, il mito della seta lucchese nei bassorilievi  corte dei mercanti in via Fillungo.

Dal centro storico, fiancheggiando gli spalti e i fossati delle Mura, si possono fare incontri "fatati". Nel grande prato che circonda il magnifico monumento illuminato a raso, in estate si danno appuntamento lucciole e libellule. Ed è pura magia.


Venerdì 24 giugno
Info e prenotazioni (richieste): Officina Natura
338 7901829 - officinanatura@gmail.com

 

 

Parole d’Oro e luna piena

 

A due passi dal centro storico di Lucca, un viaggio fantastico in una notte di plenilunio, quando la luna e la terra si sfiorano in un caldo abbraccio. Da Lucca, zaino in spalla e scarpe comode, si raggiunge facilmente a piedi. Basta risalire le antiche e possenti arcate dell’acquedotto ottocentesco del Nottolini fino alle sorgenti.

 

ponte alle parole d'oro

 

A Lucca questo luogo è conosciuto come le Parole d’Oro per via della scritta impressa in lettere d’ottone, scambiata per oro dai locali, su un piccolo ponte a cavallo del rio di Vorno. Un’iscrizione che ricorda la data di conclusione dei lavori, nel 1836, del maestoso acquedotto progettato per raccogliere dalle sorgenti acqua buona a servizio della città.

Tra tempietti neoclassici e fontane, il percorso si snoda tra fitti boschi, paesaggi e antichi selciati profumati dalle fioriture del sottobosco fino alle 24 sorgenti racchiuse in piccole architetture nascoste nel bosco alle pendici del Monti Pisano. Nell’aria storie di geniali architetti, duchi e pellegrini della Francigena.

Da lì l’escursione prosegue fino all’Osservatorio della Gallonzora dove lo sguardo si apre su una spettacolare vista del cielo stellato.

 

Martedì 14 giugno
Info e prenotazioni (necessarie): vadoevedo.it
tel.  347 587 0026  - michele@vadoevedo.it

 

 

Riserva naturale dell'oasi di Sibolla

 

Una serata al fresco, in compagnia di “amici” speciali, guidati dalle stelle lontano dalla folla e dall’afa estiva tra il richiamo dell'allocco, una spatola chiaccherona e una civetta. Tutti buoni motivi per una visita notturna alla riserva naturale del Sibolla, un tesoro di biodiversità e una delle aree umide più significative e studiate in Europa.

 

riserva naturale oasi di sibolla

 

Con una guida naturalistica, tra canneti e passerelle, si possono scoprire le bellezze e i segreti di questa riserva che ospita rare specie botaniche, piante curiose e tanti uccelli migratori. Un piccolo angolo di paradiso a pochi chilometri dal borgo fortificato di Altopascio, immerso nel silenzio di un bosco di querce e farnie dove affiora un chiaro dove si riflette la luce lunare.

Un’esperienza che non si dimentica tra racconti emozionanti e la voce della notte. Non capita tutti i giorni di vedere gli “abitanti” di questo luogo che al calar del sole animano il bosco e iniziano la loro attività quando gli altri vanno a dormire.

 

Riserva naturale oasi di Sibolla
3 giugno
Info e prenotazioni (richieste): Natura di Mezzo
tel. 338.6553603 - naturadimezzo@gmail.com